Cos'è un'allergia respiratoria?

Un’allergia respiratoria è una risposta molto forte del nostro sistema immunitario dovuta al contatto con un Attaccaecciù, un invasore che provoca fastidiosi sintomi in una persona allergica. 

 

Oggi circa 9 milioni di italiani, grandi e piccini, soffrono di un’allergia respiratoria causata dagli Attaccaecciù come pollini di fiori e piante, peli di animali, polvere.

kid-blowing-nose-into-tissue-child-have-arunning-n-97KKZKA.jpg

Gli Attaccaecciù,
chi sono?

Esistono tanti tipi di Attaccaecciù responsabili delle allergie respiratorie, i principali sono:

 

  • Attaccaecciù Graminacee, Attaccaecciù Parietaria, Attaccaecciù Olivo, Attaccaecciù Betulla, Attaccaecciù Ambrosia, Attaccaecciù Artemisia e anche un altro molto diffuso, l'Attaccaecciù Cipresso. In questo caso l’Attaccaecciù è il polline. Il polline è fatto di tanti granelli microscopici contenuti nei fiori ed è una polvere dai colori diversi. Questi granelli sono le cellule riproduttrici della pianta e vengono trasportati dal vento e dalle api.

  • Attaccaecciù Acari della Polvere: in questo caso gli Attaccaecciù sono dei piccolissimi animaletti invisibili ad occhio nudo che vivono tranquilli nelle nostre case, in particolare nei materassi e nei cuscini.

  • Attaccaecciù Pelo del Gatto: il pelo del gatto è in grado di provocare dei sintomi allergici anche se non si è diretto contatto con l’animale.

Scopriamo la carta d’identità dei principali Attaccaecciù!

Attaccaecciù_Acari_Della_Polvere.jpeg

 ATTACCAECCIÙ 

Acari della Polvere

Gli acari della polvere sono dei piccolissimi animaletti invisibili ai nostri occhi che vivono nelle nostre case, principalmente nei cuscini e nei materassi. Si chiamano acari della polvere perché si nutrono di tutto quello che costituisce la polvere di casa. 

 

I sintomi dell’allergia causata dagli Attaccaecciù Acari della Polvere si manifestano spesso durante la notte dato che gli acari trovano nell’ambiente di casa, ed in particolare nei nostri letti, le condizioni ambientali ed alimentari favorevoli alla loro crescita. Sono molto ghiotti di residui cutanei esfoliati di esseri umani ed animali e amano ambienti caldi e umidi.

 

Tra gli acari quelli chiamati Dermatophagoides Pteronyssinus e Farinae sono i principali responsabili delle manifestazioni allergiche respiratorie.

 

In particolare, i sintomi che si scatenano a causa dell’allergia a questi Attaccaecciù sono raffreddore, asma e spesso arrossamento e gonfiore agli occhi con lacrimazione.

 

I materassi, insieme a cuscini, divani, poltrone, tappeti, moquette, pupazzi di peluche, sono gli ambienti più frequentati da questi Attaccaecciù. A questo proposito, l’utilizzo di coprimaterassi e copricuscini in polipropilene e/o poliestere è in grado di creare una barriera tra l’uomo e acaro della polvere, riducendo il potere degli Attaccaecciù Acari della Polvere all’interno delle nostre case.

 

Non esiste una periodicità fissa in cui gli Attaccecciù Acari della Polvere sono più attivi, ma i sintomi dovuti al loro attacco possono intensificarsi soprattutto nel periodo autunno-invernale, quando, all'interno delle case riscaldate e poco areate, si creano le condizioni ideali per la loro crescita.